Sunday, September 13, 2009

Praha, la cittá magica

Prima o poi avrei dedicato un post alla mia città preferita, per chi non sa questa parte di me, Praga non ha mai avuto il mio piede ma ha avuto il mio pensiero per circa 8 anni.
Da quando ho iniziato a leggere Dampyr, il mio sogno ha avuto inizio, ho promesso a me stesso che l'avrei vista o abitata a lungo.

La città magica e leggendaria, o città dei fantasmi, ricca di mistero e leggende dal quartiere "la città vecchia" (Stare Mesto) alla città nuova (Nove Mesto), il Vicolo d'oro degli alchimisti dove viveva Franz Kafka, ai quartieri lungo la Moldava (il ruscello del diavolo) attraversando il Ponte Carlo (Karluv Most) dove si narra una leggenda, una delle tante che riguardano Praga, dice che di notte le statue del Ponte Carlo si animano per prendersi cura dei bambini della vicina isola di Kampa.
In effetti, attraversando il ponte di notte, quando la folla dei turisti è chiusa nelle camere d'hotel, sembra che le statue siano diverse da come le abbiamo viste durante il giorno. Forse è la luce, o forse si sono davvero mosse (Vedi qui).

Per poi vedere Malà Strana (la parte piccola) e infine l'isola Kampa, dove secondo la storia di dampyr, lì è situato "Il teatro dei passi perduti", un posto invisibile all'occhio umano.
Praga è una città magica e romantica, ti arricchisce di entusiasmo e di forti emozioni, "solo in sogno si poteva immaginare una città così". Vedi Qui
Se ne volete sapere ancora di più, Vedi Qui

Spero presto di uscire da Budapest e raggiungere la città di Praga. (video)

2 comments:

Tubulidae said...

E pizza l'arcidiacono, un vampiro

Anonymous said...

ci sono stata a novembre in occasione del mio compleanno e posso dire che ne sono rimasta incantata..veramente una città misteriosa....