Thursday, April 30, 2009

East Castle

Ci sono città che nascondono angoli magici, luoghi diabolici...punti di potere.
Le leggende, ci raccontano qualcosa che appare essere fantasia o pura immaginazione.
Ma certe vie, piazze o edifici, hanno una storia tutta loro, le statue e le forme architettoniche ci dicono qualcosa di più, forse concentrano del potere occulto e diventano manifestazioni ipnotiche.
e Budapest... un castello che dovrebbe essere solo una riproduzione di quello reale che si trova in Transilvania. Da alcune finestre si scorge verso l'interno solo mura bianche e dal portone principale, l'ingresso per un museo.

Racconti, leggende, storie sconosciute: un segreto velato sullo scrittore più misterioso di tutti i tempi, una penna ad olio sulla mano destra e un libro sulla sinistra dove non è possibile leggerne i contenuti.
Una cerchia di Mistero avvolge il personaggio senza nome: Anonymus
Porta il cappuccio nero, gli incornicia il volto, cadendo quasi sopra le sopracciglia, rende il suo sguardo pur se inquietante anche affascinante.
Uno sguardo che trapassa, i suoi occhi immensi e incassati sono azzurro cielo...

Benvenuti all' East Castle di Budapest, in una sera di mezza primavera.

5 comments:

tubulidae said...

Beh.....questo é senza dubbio il migliore fino ad ora...anche la musica risponde meglio alle mie orecchie. Bello, uno dei miei posti preferiti a budapest.....quando nessuno russa dietro la statua. :)

AndRea said...

Caro Giorgio non fai neanche le congratulazioni alla mia attrice?!!

tubulidae said...

embe andrew avevo notato......ma non volevo essere invadente. cmq quante volte le hai fatto far finta di camminare durante gli scatti? hahahha

AndRea said...

meno di quanto pensi! lei confermera', ma ci sono voluti 2 ciak!

Lufika said...

Confermo, confermo..
Cmq, ho preso gusto di questa professione (attrice), se volete farmi offerti o proposte, chiedete il mio indirizzo elettronico dal mio manager, dal Sig. Draka. ;)